Get Adobe Flash player

Stanotte debuttano gli italiani. Voi avete scelto Gallinari

Dopo la prima notte con solo tre partite si comincia ad entrare nel vivo della stagione NBA. Stanotte saranno 9 le partite, con la possibilità per i Lakers di rifarsi subito contro i Blazers dopo la sconfitta all’esordio. Fanno la loro uscita anche Raptors, Nuggets e Bulls e le nostre attenzioni vanno a Bargnani, Gallinari e Belinelli.

Voi avete risposto al sondaggio su quale dei tre possa essere il migliore quest’anno scegliendo il Gallo e in effetti guardando la preseason e le potenzialità delle varie squadre tutto fa pensare che l’ex Milano possa far meglio.

Bargnani è stato di recente “liberato” dal compito dei rimbalzi con una dichiarazione del suo coach: «Sarebbe come chiedere a Reggie Evans di tirare da 3». Per chiarezza basta dire che Evans in 10 anni da Pro ha realizzato un 1/9 da 3 punti… Stanotte i Raptors incontrano i Pacers, una squadra simile a loro come conformazione e il Mago è chiamato a caricarsi il peso dei suoi fin da subito. Vicino quest’anno avrà Jonas Valanciunas; per il lituano una preseason molto promettente. In più i Pacers faranno a meno di Danny Granger, out a tempo indeterminato per problemi al ginocchio sinistro.

Belinelli proprio non è riuscito ad entrare nel gioco dei Bulls, con un inizio con più ombre che luci. Stasera i suoi Bulls, ancora privi di Derrick Rose, scendono in campo contro i Kings, forse un inizio più in discesa per i tori di Chicago. Boozer però è pronto: «È normale, sentiremo la mancanza di Rose in ogni partita, ma siamo una squadra. Dobbiamo scendere in campo e giocare come sappiamo».

Gallinari si vedrà di fronte i Sixers. La serata sarà di Iguodala che esordisce da Nuggets contro la sua ex squadra. Il Gallo però è all’inizio della stagione che potrebbe consacrarlo nella NBA che conta, sia a livello personale, che come squadra. Lo stesso Iguodala è convinto dei mezzi della franchigia di Denver: «Abbiamo molte armi a nostra disposizione. Se le usiamo come si deve siamo una squadra molto pericolosa».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche