Get Adobe Flash player

Howard: «Non cerchiamo scuse, ma abbiamo bisogno di tempo»

Un inizio pessimo per i Lakers sconfitti in casa dai Mavericks privi di Dirk Nowitzki. Già dalla prima conclusione di Howard si poteva intuire che la serata per i gialloviola non era delle migliori, una schiacciata a due mani fallita e 3/14 ai liberi per lui a fine partita. Non proprio quello che ci si aspetta. Arriva per lui la doppia doppia (per i 10 rimbalzi e i 19 punti), ma è soprattutto la prestazione corale che preoccupa.

Howard esce per falli a 2:02 dalla sirena finale, non prima di aver rimediato un flagrant foul per aver colpito Brand. Il primo canestro della stagione è la tripla di Steve Nash, che a fine gara commenta così la prima sconfitta: «Stiamo provando a crescere, ma è dura. Siamo fuori sincrono e ci succede spesso in partita».

Merito ai Mavs che si sono tolti la soddisfazione di interrompere una striscia di sconfitte con i Lakers che era arrivata a 6 consecutive e coach Carlisle è strafelice: «Una vittoria fantastica. Abbiamo dimostrato che se si ha talento e si gioca come si deve in questo campionato si può vincere contro chiunque. I Lakers vanno bene, hanno molti ragazzi nuovi, il gioco arriverà».

La chiave è stata contenere Howard con un bel lavoro di Elton Brand.

Proprio Howard a fine partita ha commentato così: «Abbiamo bisogno di tempo. Questa non può essere una scusa, ma praticamente non abbiamo giocato mai insieme. Ora voltiamo pagina e pensiamo solo a migliorare».

2 risposte a Howard: «Non cerchiamo scuse, ma abbiamo bisogno di tempo»

  • luca scrive:

    L’infortunio di Nash potrebbe essere la chiave che sblocca l’assetto gialloviola,dipende dai tempi di recupero.Comunque prima o poi i Lakers vinceranno e credo profondamente che sarà difficile fermarli,ci sono troppe potenzialità in squadra,prima o poi troveranno una logica vincente

  • valerio scrive:

    Le squadre non si creano mettendo insieme senza una logica tanti campioni…e i Lakers dovrebbero saperlo avendolo già sperimentato nel 2004…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche