Get Adobe Flash player

Griffin: «Lakers forti sulla carta? Non basta!»

C’è una sorta di scetticismo intorno ai Lakers o è solo per provocare. Fatto sta che molti tra giocatori, allenatori e opinionisti NBA non li vedono come i principali favoriti. Dopo le parole di Doc Rivers, anche Perkins si è detto fiducioso, lasciando intendere che i Thunder non hanno niente da invidiare ai Lakers, malgrado Howard.

Anche il derby di Los Angeles, forse mai spettacolare come quest’anno, si accende e a parte gli ex Odom e Barnes in maglia Clippers, ci pensa Griffin a scaldare gli animi: «Oh, sulla carta sono fortissimi, peccato che poi bisogna andare fuori e giocare!».

«Ci sono molte squadre nella West Conference: gli Spurs sono forti da 500 anni, i Thunder, Miami, che sembrava già fortissima e ha preso Ray Allen. Non ci sono solo i Lakers, ma moltissime altre squadra da tenere d’occhio».

4 risposte a Griffin: «Lakers forti sulla carta? Non basta!»

  • Questi Lakers fanno paura, punto. Bosh non è Howard e Wade non è Nash che tutto sommato il titolo se lo meriterebbe. Certo Allen è il miglior tiratore ma fisicamente è un incognita. Per OKC sarà un anno più difficile dello scorso, il barba sarà affrontato meglio dalle avversari, vedremo ci sarà da divertirsi…

  • gasp scrive:

    Ma veramente ha detto che gli spurs sono forti da 500 anni?Grande blake!

  • John Paper scrive:

    I Lakers hanno fatto il miglior mercato, indubbiamente. Però devono comunque dimostrare di essere all’altezza di una finale.

  • Nitrorob scrive:

    Ma che parla questo?? che sembra uno di jersey shore???
    l’hanno scorso il confronto in classifica l’hanno perso lo stesso! nonostante i Lakers non avevano Nash e Howard!!!
    imparasse a fare altro che saltare invece di parlare!
    cmq i favoriti West rimangono sempre i Thunder se è per questo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche