Get Adobe Flash player

BREAKING NEWS del mercoledì

La maglia di Kobe Bryant è la più venduta fuori gli States

E’ ancora il nome di Kobe Bryant a fare da padrone nella vendita delle maglie all’estero: il nome del Black Mamba è un vero brand internazionale che garantisce grandi vendite in Cina, Europa e America Latina. A confermarlo è l’apposita classifica diramata dalla NBA. Dietro la stella dei Los Angeles Lakers si piazzano l’MVP della scorsa regular season Derrick Rose e quello dell’attuale (nonché probabile MVP delle Finals) LeBron James. A seguire ci sono Kevin Garnett, Dwight Howard, Dwyane Wade e Rajon Rondo, a completare al Top 10 ci sono poi Carmelo Anthony, Blake Griffin e Kevin Durant.

Per quanto riguarda i giocatori non americani, il primo è Pau Gasol all’11° posto, Tony Parker al 13° e  Ricky Rubio al 15°.

Fonte: Probasketballtalk

Rob Hennigan nuovo GM dei Magic

Mentre i Thunder sono impegnati a tener viva la finale NBA, la franchigia perde un pezzo importante del suo quadro dirigenziale (anche se non di primo piano): Rob Hennigan sarà il nuovo General Manager degli Orlando Magic al posto del dimissionario Otis Smith. Ad annunciare l’accordo è stata la stessa franchigia della Florida con cui Hennigan aveva avuto più contatti nei giorni passati. Hennigan che era assistant GM dei Thunder, con suoi soli 30 anni, diventa il più giovane GM della NBA.

Fonte: Orlando Magic Official Website

DRAFT: Hornets, presi Lewis e la scelta n°46 dai Wizards per Ariza e Okafor

Nella giornata di ieri si è concretizzato (ed è stato ufficializzato) uno scambio sull’asse Washington-New Orleans: gli Hornets sono infatti risuciti a trovare un accordo con i Wizards per uno scambio che porterà in Louisiana alla squadra appena acquistata da Tom Benson e detentrice della prima scelta assoluta al prossimo draft, Rashard Lewis e la scelta assoluta n°46 (che cade nel secondo giro) in cambio di Emeka Okafor e Trevor Ariza.

Resta incerto, però, il futuro di Lewis a New Orleans, con gli Hornets pronti a usufruire della Amnesty Clause per tagliare l’igaggio da $20 milioni del giocatore appena arrivato. Ci si attende una decisione a breve dato che se il taglio dovesse arrivare prima del 1° luglio gli Hornets risparmierebbero 7 milioni sul salary cap. Lewis, una volta diventato free agent, punta a firmare un contratto con una contender.

Fonti: NBA, Hoopshype

DRAFT: Lakers, lavori in corso

I Los Angeles Lakers sono a lavoro per cercare di organizzare una trade che permetta loro di chiamare un giocatore nel primo giro del prossimo draft. A quanto risulta, i nomi appuntati sul taccuino di Kupchak sono quelli di Perry Jones e Quincy Miller entrambi in forza a Baylor.

Fonte: twitter Sam Amico

Ainge: “Garnett vuole tornare a Boston”

Danny Ainge ha ammesso di aver avuto un colloquio con Garnett per decidere del suo futuro. Secondo quanto riferito dal GM dei Celtics, KG avrebbe ammesso di voler chiudere la carriera a Boston agli ordini di Doc Rivers per cui il giocatore ha una sorta di venerazione. Ainge si è detto altresì convinto che la scelta di Garnett sia tra continuare con i Celtics o smettere. Le parti si incontreranno ancora nelle prossime settimane quando le strategie di mercato di Boston saranno più chiare.

Fonte: ESPN

Mo Williams lascia i Clippers?

Grosse nubi minacciose si addensano sul futuro di Mo Williamsai Clippers. Williams è in scadenza di contratto ma potrebbe sfruttare la sua player option per rimanere anche l’anno prossimo nei Clippers ma le due parti stanno esplorando ogni possibilità, come confermato dal suo agente.

Nonostante il play negli ultimi mesi abbia più volte ripetuto di voler rimanere ai Clippers a giocarsi le proprie carte, l’agente del giocatore, Mark Bartelstein, ha fatto capire come il suo assistito ambisca a un ruolo migliore di quello che ha avuto lo scorso anno quando è stato spesso impiegato fuori posizione.

Fonte: Sportando

Dragic: “voglio restare ai Rockets”

E’ stata una stagione davvero positiva per Goran Dragic, al di là di ogni aspettativa, ma il giocatore diverrà free agent in estate. Per lo sloveno, però, la priorità è rimanere a Houston dove si è trovato molto bene.

“Voglio rimanere ai Rockets. E’ una ottima franchigia e Kevin McHale è un allenatore che conosce il gioco ed ha grande esperienza. Questa stagione mi ha insegnato come guidare una squadra NBA. Spero in futuro di essere sempre ai suoi ordini. Suns? Sicuramente sono stati importanti per la mia crescita. Non so cosa succederà” – Goran Dragic

Fonte: Sporting News

2 risposte a BREAKING NEWS del mercoledì

  • Lore2324 scrive:

    nonostante la pessima stagione il mamba e sempre il mamba…il giocatore più famoso al mondo..ovviamente in attività…

  • Prince Mascio scrive:

    Ottima mossa x entrambi.. Lewis verrà tagliato ( che è diverso dell amnesty che poi non puo essere effettuata con Lewis in quanto puo essere effettuata solo coi giocatori in roster prima di luglio 2011 e della firma del contratto collettivo) e cominciano a liberare spazio salariale.. Davis rilanciano Kaman rifirmano Gordon … Probabile chiamata di Lillard alla 10.. Se fanno le cose fatte bene puo essere una mina vagante a ovest… X i wizards che gia hanno Wall Nene e Crawford … Se come credo e spero peschino Kidd-Ghilcrist alla 3 chiamata… Questa coppia puo fare da Buon supporting casting … Sempre che li tengano entrambi…. Cmq solo gia pensare un quintetto con Wall-Crawford-Kidd ghilchrist- Ariza- Nene con Blatche e Okafor come ricambio x i lunghi mi sembra un ottima base quantomeno x puntare ai PO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche