Get Adobe Flash player

I Warriors tornano a San Francisco

NBA. Dopo il trasferimento dei Nets dal New Jersey a Brooklyn, è stato annunciato ufficialmente il ritorno dei Warriors da Golden State a San Francisco città che avevano lasciato nel 1971 per trasferirsi a Oakland. L’operazione richiederà almeno cinque anni, visto che l’accordo con la Oracle Arena (dove gioca attualmente la squadra della Bay Area) scadrà nel 2017 e solo da quella data potrà essere pianificato lo spostamento.

Torneranno con un nuovissimo palazzo, costruito sui moli 30 e 32, con vista sul Bay Bridge. La nascita di questa arena verrà interamente finanziata dalla proprietà della squadra per una cifra compresa tra 75 e 100 milioni di dollari.

“Vogliamo rendere questo sogno una realtà velocementeVogliamo giocare qui nel 2017 e promettiamo che tutto sarà pronto per quella data.” – Peter Guber, comproprietario Golden State Warriors

Costruiremo il palazzo più spettacolare della nazione per rendere orgogliosi tutti i residenti della Bay Area, non solo per San Francisco.– Lacob, comproprietario Golden State Wariors

“Sono passati 41 anni da quando hanno giocato per l’ultima volta qui ora è tempo di riportarli a casa.– Ed Lee, sindaco di San Francisco

Fonte: Basketcase

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche