Get Adobe Flash player

Oklahoma vince al photofinish

L’importanza della partita lo si leggeva ad inizio partita sul volto di un concentratissimo Kevin Durant ansioso di portare alla vittoria i suoi Thunder e di vendicare quel 4-1 subito lo scorso anno dai Mavs.

Stanotte c’è riuscito con un tiro altissimo, degno di una gaussiana perfetta, che a 1.5 secondi dalla sirena ha giustamente coronato una rimonta incredibile dato che solo a 2’30″ dalla fine i Mavs erano sul +7.

Partita molto tesa ed equilibrata con i Thunder che hanno subito di più la pressione della gara consentendo nel primo quarto ai Mavs di conquistare quattro punticini di vantaggio che verranno recuperati solo verso la fine del match.

Con il punteggio sul 73-69 per i Mavs inizia l’ultimo periodo di gioco. I Mavs hanno risposto per tutta la gara ad ogni azione dei Thunder sfruttando soprattutto una maggiore precisione dal perimetro, tanto che alla Chesapeake Energy Arena cominciava ad aleggiare lo spettro della finale di conference dello scorso anno. Il solito Nowitzki sale in cattedra nei minuti finali tanto da segnare 11 dei suoi 25 punti negli ultimi 5′ realizzando da solo un parziale di 7-1 che permette ai suoi di andare sul 92-85 con 3’23″ da giocare. A rispondergli è stato Westbrook con un layup dalla linea dei liberi. E’ a quel punto che è salito in cattedra Durant che si è caricato sulle spalle i suoi Thunder realizzando 7 punti consecutivi fino alla schiacciata ad una mano che a 1’27″ da giocare sancisce il pareggio 94-94. Nel successivo possesso Harden ha messo in mostra tutte le sue riesce di difensore riuscendo a sporcare al palla prima a Kidd poi a Nowitzki, ma la palla arriva a Vince Carter che ha provato il tiro della disperazione riuscendo a trovare solo il rimbalzo di Mahinmi che subisce fallo e segna i seguenti 2 tiri liberi con 1’03″ da giocare. Durant guida l’attacco successo che si conclude con un gioco da tre punti punti di Ibaka (97-96). Nei successivi 2 possessi Nowitzki e Durant hanno perso palla (Dirk per la seconda volta negli ultimi 3′) prima del botta e risposta finale che ha premiato il giocatore di Oklahoma.

Per Oklahoma ottime prestazioni di Westbrook (28 punti), Durant (25 punti), Ibaka (22) e Harden (19). Sefolosha ha chiuso con 5 punti mentre Perkins (8 rimbalzi), Fisher, Collison e Cook hanno chiuso a 0.

Per Dallas ci sono i 25 punti di Nowitzki, i 20 di Terry (8/10 dal campo), i 17 di Marion e i 13 di Carter. Kidd ha chiuso con 8 punti, 6 rimbalzi e 5 assist. male West e Haywood (9 punti in 2).

“Questi sono i playoff, non conta come ci arrivi ma dove arrivi. L’importante era vincere e oggi ci siamo riusciti.” – Kevin Durant 

“Il tiro di Kevin è stato incredibile e ci ha salvati.” - James Harden

“Con 1.5″ dal termine hai una sola speranza per vincere: avere un timeout. Noi non lo avevamo e non abbiamo potuto tentare il tiro della speranza. Pazienza ci rifaremo, in fondo abbiamo perso per un tiro all’ultimo secondo” - Dirk Nowitzki

“Abbiamo uno spogliatoio pieno di campioni con una mentalità vincente. Fidatevi, andremo avanti” - Rick Carlisle, head coach dei Dallas Mavericks

I playoff sono appena iniziati ma questa serie promette scintille!

Una risposta a Oklahoma vince al photofinish

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>