Get Adobe Flash player

La fusione (Dragon Ball) permette di battere i più forti

Dragic, Scola, Mayo, Gasol, Allen poi in panchina Randolph, Pargo, Camby, Parsons, Budinger. Questa è la super squadra che ha battuto l’altra così composta Durant, Westbrook, Harden, Noah, Deng poi in panchina Boozer, Hamilton, Perkins, Korver, Fischer. Insomma nella notte la corazzata Houphis (Houston+Memphis) ha battuto la favorita Chiklahoma (Chicago+Oklahoma)rimontando dopo metà partita quando la contesa sembrava oramai decisa.

E’ proprio vero che questa stagione non da facili pronostici, la sorpresa è dietro l’angolo, e le aspettiamo anche ai playoffs. I ragazzi sono stanchi, demotivati, non è facile giocare sempre al massimo ogni 2 giorni con spostamenti al limite dell’umano. Ci sono 3 ore di fuso orario in america, si vive e si viaggia in aereo, ci si allena pochissimo, o comunque non quanto i coaches vorrebbero, i risultati sono pure queste sconfitte casalinghe inattese.

Parliamoci chiaro Houston e Memphis non sono squadre materasso come potrebbero essere Charlotte o Washington, ci si può perdere ma non in questo modo. Durant e soci si sono fatti rimontare un buon vantaggio e non sono riusciti ad opporre resistenza, sgonfiandosi nel finale esattamente come l’andamente della partita dei Bulls. Arrivano all’ultimo quarto stanchi, senza energie fisiche e mentali, alcuni giocatori non hanno mai saltato una partita, credo sia umano!

Questa squadra ibrida, nata dalla fusione dei Rockets con i Grizzlies, non sarebbe niente male, senza nemmeno avere l’assillo del salary cap. Forse è meglio investire su 6/7 nomi da lanciare, giovani, europei che vogliono uscire dall’anonimato e non avere solamente il modello Big 3. Un pò quello che vuole fare Minnesota, investire sui giovani e creare un gruppo che nei prossimi anni possa consolidarsi. Queste squadre possono vincere una partita, ma nei playoffs si sgonfieranno sempre se non si trasformeranno in super-sayan!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche