Get Adobe Flash player

Wildcats vs Cardinals

Tutti al Mercedes-Benz Superdome di New Orleans!! In America i biglietti non esistono più da mesi, ogni pub è già prenotato per assistere all’evento più importante dello sport universitario americano e secondo solo al Superbowl: le final four di basket Ncaa. Le quattro protagoniste ci sono, vediamo adesso le protagoniste della prima semifinale Louisville Cardinals vs Kentucky Wildcats.  

I Louisville Cardinals hanno buttato fuori la numero 1 del tabellone West, Michigan State, nella vittoria più tranquilla del loro cammino. Prima di loro hanno sofferto ma battuto Davidson e New Mexico e poi hanno effettutao la grande rimonta del secondo tempo contro Florida. Quest’anno hanno vinto anche il Torneo della Big East. La forza di Louisville è il gruppo, visto che ognuno può essere fondamentale in ogni momento. Ma se proprio bisogna nominare qualcuno più degli altri, allora bisogna farlo con Peyton Siva, playmaker e guida dei Cards in attacco. Non è insostituibile, ma quando lui è in campo la pericolosità offensiva della squadra è decisamente maggiore.

Se in attacco si pensa a Siva , nella parte difensiva questo ruolo è senza dubbio di Gorgui Dieng (ricorda Ndong del Barcellona), settepiedi senegalese che sotto il proprio canestro permette pochi canestri facili. Non solo, adesso è diventato un fattore anche in attacco, dove ha iniziato a punire con continuità chi gli lascia troppo spazio dalla lunetta. Questa squadra è una creatura di Rick Pitino, il quale senza talenti riesce sempre creare un gruppo dove tutti portano il loro mattoncino e nessuno è indispensabile. E’ il coach il punto di forza dei Cardinals. Nella partita con Florida sono stati limitati grazie al tiro da fuori, ma hanno ripreso terreno cambiando difesa e passando ad uomo. Contro Kentucky i giocatori di Louisville non si accoppiano bene ad uomo, quindi un buon uso del gioco perimetrale potrebbe essere il modo migliore per attaccare i Cardinals.

 

I Kentucky Wildcats  sono andati avanti senza problemi, dove i distacchi dicono molto sul dominio incontrastato effettuato dai ragazzi di Calipari. +15 contro Western Kentucky, +16 contro Iowa State, +12 contro Indiana e Baylor. Il tutto senza mai scendere dagli 80 punti.Il vero problema (per gli altri) è che non ce una sola stella in questa squadra e nel quintetto iniziale potrebbero esserlo tutti. Tra di loro però emerge quel Michael Kidd-Gilchrist che nonostante la giovane età è il vero trascinatore dei Wildcats dentro e fuori dal campo.

Il Leader di questa squadra è senza dubbio Anthony Davis. Il suo apporto difensivo è quanto di più determinante si possa chiedere ad un solo giocatore, cambiando completamente le parabole degli avversari e risultando fondamentale anche nella difesa ad uomo ed in aiuto sul pick and roll. Inoltre anche in attacco sta iniziando a concludere con molta fiducia dalla media e lunga distanza oltre al solito contributo dal lato debole. E’ forte non c’e’ dubbio, infatti potrebbe essere la prima scelta assoluta nel prossimo Draft.

La squadra è veramente talentuosa, come ogni squadra di Calipari, ma stavolta rispetto agli anni precedenti, il coach ha in mano una squadra unita, ben distribuita, che gioca per vincere e non per dimostrare il proprio valore in vista della Nba. Al momento è molto difficile trovare un difetto a questa squadra perché sono forti, affiatati ed in un gran periodo di forma. Potrebbero però incappare in qualche rogna nel caso in cui Davis incontrasse una serata storta o limitata dai falli. Ecco, forse a questa evenienza i Wildcats non sono preparati a dovere.

 

2 risposte a Wildcats vs Cardinals

  • cristina busolli scrive:

    Calipari e la sua squadra sono un team eccezionale!. ho conosciuto il coach ed alcuni giocatori che frequentano la UK University assieme alle mie figlie: oltre ad essere dei grandi giocatori sono anche dei ragazzi fantastici, nessuno di loro si e’ montato la testa (a differenza di motli nostri atleti). Lavorano sodo sia a scuola che in allenamento. Tutta la UK University si merita una vittoria da parte dei Wildcats.

  • Pingback: Wildcats vs Cardinals | calcio mania

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche