Get Adobe Flash player

Vero problema per Oklahoma

E’ passata la seconda trade stagionale, il mercato Nba ha dato le sue ultime sentenze. Alcune franchigie si sono rafforzate, altre meno in effetti ed altre ancora stanno pensando già al prossimo anno. Una di queste è la migliore squadra dell’ovest e quella che tutti descrivono come il futuro della lega: gli Oklahoma City Thunder.

Il problema reale dei Thunder non è tanto la stagione 2011/2012 che li vede protagonisti, quanto il prossimo anno. Grazie al rinnovo di Russell Westbrook il salary cap della franchigia non gli permetterà di confermare il prossimo anno Harden, la barbuta guardia di Oklahoma che è il valore aggiunto al duo Russel-Kevin. E’ indubbio che il rinnovo del play fosse fondamentale, ma parliamoci chiaro Harden è tanto importante quanto il play da UCLA.

I Thunder hanno un’opportunità grandissima, non sperperare tutto il talento che hanno e dargli una cornice adeguate, il resto lo faranno quei fenomeni con la casacche celeste. Tutto però cambierà con l’allontanamento forzato (ormai quasi certo) di James Harden che dovranno sostituire. Non sarà facile perchè nel panorama Nba non si vede un sostituto della guardia barbuta la quale ha dalla sua l’età e il perfetto incastro nel roster di Oklahoma.

E’ una franchigia giovane che quest’anno potrà puntare tutto su questa splendida alchimia, anche perchè è un’annata particolare che potrebbe aiutare proprio i giovani Thunder, ma tutto sarà oscurato dal futuro prossimo che li priverà di James. Kevin Durant e Russell Westbrook hanno bisogno di un’adeguato sostegno, Harden sembrava perfetto ma non credo che sacrificheranno un’intera squadra per tenerlo (a dovuta ragione) e allora meglio monetizzare e spalmare il budget su un’acquisto degno della squadra.

James Harden certo potrebbe stupire tutti e cioè abbassarsi di molto il contratto e rimanere sposando in pieno il progetto Durant. Io me lo auguro da amante del basket ma spero, soprattutto, che non finisca in una squadra come Washington senza ambizioni e solo per soldi.

Le scelte future di Oklahoma saranno quelle fondamentali che gli potranno permettere il salto di qualità, ma non dimentichiamo che la stagione può ancora riservare sorprese incredibili e un anello potrebbe cambiare molto.

Una risposta a Vero problema per Oklahoma

  • mvp scrive:

    difficile che Harden rimanga: è fortissimo ed è giusto che abbia il suo contrattone. Essendo molto forte, finirà in una buona squadra, non credo nelle washinton, detroit e co.
    Forse però i Thunder possono tenerlo anche l anno prossimo, se non ricordo male il contratto da rookie è 3 anni più 1 opzionale.
    L’idea è quella però: o si vince adesso, o si perde la migliore occasione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche