Get Adobe Flash player

Boston-Lakers verso un clamoroso scambio?

La notizia è iniziata a circolare qualche giorno fa, prima dello scontro diretto al TD garden di Boston vinto dopo un overtime dai Lakers ma ha riacquistato credibilità negli ultimi giorni e si tratta una clamorosa voce di mercato dagli Stati Uniti: Boston CelticsLos Angeles Lakers sarebbero al lavoro per uno scambio tra Rajon RondoPau Gasol. Al momento si tratterebbe di una semplice indiscrezione riportata da alcuni siti americani ma ,anche se non ci sarebbe ancora nessuna offerta sul tavolo, nei giorni scorsi non sono mancati i sondaggi dall’una e dall’altra parte.

Chiaramente il lato tecnico dell’affare è fuori discussione ma sarebbe “clamoroso” in virtù della storica rivalità tra le due franchigie più vincenti della NBA. Non è un mistero, infatti, che i lacustri siano alla ricerca di un playmaker di alto livello per togliere minuti al 37enne Derek Fisher (il cui apporto quest’anno è ritenuto assolutamente insoddisfacente), pensando anche al sacrificio dello spagnolo che, tra l’altro, avrebbe già lasciato Hollywood da qualche mese, se Stern non avesse bloccato l’affare Chris Paul, quando era già chiuso. I biancoverdi, invece, vogliono avere più incisività sotto le plance, dove il solo Kevin Garnett riesce a dare sostanza e continuità di prestazione, mentre Jermaine O’Neal e Bass non starebero soddisfacendo coach Doc Rivers e lo staff dirigenziale dei Celtics.

Fin qui i motivi tecnici a favore dello scambio. Chiaramente si sono anche delle voci contrarie come la differenza d’età e di salario.

Con Allen e Garnett in scadenza a fine anno, viene da chiedersi per qual motivo Boston dovrebbe privarsi del giocatore più giovane tra i 4 Big della squadra (Rondo ha 25 anni, Pierce 34, Garnett 35 e Allen 36) per prendere lo spagnolo che di anni ne ha 31 e percepisce uno stipendio quasi doppio rispetto al play. Il motivo partirebbe da lontano e dalla mancanza di convinzione del GM di Boston, Danny Ainge, nel costruire il traumatico post Big Three della franchigia attorno al play e perciò parrebbe più convinto da un progetto a breve termine (un paio di anni) costruito attorno a Pau Gasol e Paul Pierce.

Le parti si sarebbero date appuntamento per il weekend dell’All-Star Game per tirare le somme dell’affare. Entro il 15 marzo, giorno di fine mercato, sapremo se gli elementi a favore saranno bastati a battere quelli contrari.

STAY TUNED.

4 risposte a Boston-Lakers verso un clamoroso scambio?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche