Get Adobe Flash player

Ecco il miglior rookie 2012

In una notte nba ricca di risultati interessanti, dove possiamo notare le difficoltà di New York e Boston, la larga vittoria di Orlando sui Lakers, la conferma di Chicago, osserviamo con piacere la vittoria di Minnesota che con un tiro di Love all’ultimo secondo sconfigge i Clippers allo Staple center. Ma non mi soffermo ai risultati o alle classifiche, ma credo che un plauso possa essere attribuito a Ricky Rubio.

Un talento spaventoso, gestito molto bene dal suo staff perchè non è andato in Nba appena le sirene hanno suonato (vedi Bargnani) ma ha aspettato a Barcellona di maturare e di misurarsi in Eurolega (vincendola) e fortificandosi soprattutto mentalmente. Il basket europeo è tutt’altra cosa e avere un bagaglio di esperienze europee, in molti casi, fa la differeza. La sua presenza al Barca ha subito un’involuzione molto evidente. All’inizio segnava molto e faceva segnare tanto, puntando molto sulla difesa, ma tutti i critici evidenziavano la scarsità al tiro. Allora il buon Rubio a deciso di allenarsi incessantemente sul tiro, non molto migliorato a dire la verità, e di puntare molto sulla gestione della squadra.

Le sue statistiche sono peggiorate, ma come dico sempre quei numeretti non raccontano tutto di un giocatore. E’ diventato capace di gestire una squadra Nba da subito, appena sbarcato a Minnesota. Ha preso il comando dei Timberwolves e viene riconosciuto da tutta la squadra. Ieri sera, in una serata veramente negativa, ha saputo fare un passo indietro sulla parte realizzativa, ha difeso alla grande soprattutto su Billups e ha messo l’unico suo tiro dalla serata (da 3 punti) a pochi secondi dalla fine ipattando la partita (98 pari). Insomma Ricky Rubio ha aspetto di sbarcare in Nba, molti dicevano che stava aspettando troppo, ma il suo impatto è stato più roseo di ogni aspettativa possibile, e ha ancora margine di miglioramento. Quest’anno vincerà sicuramente un premio, e se lo merita.

8 risposte a Ecco il miglior rookie 2012

  • Davide scrive:

    Purtroppo non vincerà mai il ROY per via delle statistiche, ma se lo meriterebbe molto più di Irving che sarà il vincitore

  • Prince Mascio scrive:

    RUBIO E’ DI UN’ALTRO LIVELLO….ANCHE SE IL BUON IRVING FARA’ BENE IN FUTURO TRA I PRO…MOLTO BENE…

  • Sir Mitch scrive:

    RUBIO CESTISTICAMENTE PARLANDO GLI CRESCE 2 SPANNE SOPRA A IRVING ……….

  • XmaD scrive:

    Non credo che si da rookie of the year, considerando quello che sta facendo Irving senza Love e Williams (3 assoluta) al suo fianco. In ogni caso bisogna ricordare ciò che è successo lo scorso anno contro il Pana di Obradovich prima di parlare di leader di una squadra…anche se si parla di Minesota…

  • Anonimo scrive:

    Mi ha Stupito molto Rubio come impatto nella lega…ma io credo sia stupido dire che se vincesse irving sarebbe per un privilegio dato che e americano…sta giocando veramente bene…

  • Elbarb scrive:

    “Le sue statistiche sono peggiorate, ma come dico sempre quei numeretti non raccontano tutto di un giocatore.” Come non si può quotare . Però secondo me non è da rookie of the year

  • mvp scrive:

    pure per me è il rookie of the year, ma in America si tende a privilegiare i prodotti americani, quindi irving lo vincerà

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche